• News
  • 8 lettura min
  • 166 giorni fa

Dalibor Michalek: la nostra piattaforma fa risparmiare denaro

Dalibor Michalek spiega come funziona la piattaforma RAILVIS e come i clienti possono risparmiare tempo e denaro.

Dalibor Michalek: la nostra piattaforma fa risparmiare denaro

Dalibor Michalek lavora in RAILVIS.com come Senior Sales Manager. Si è laureato presso la Facoltà di Giurisprudenza in Slovacchia e ha maturato 5 anni di esperienza presso compagnie ferroviarie e società di noleggio carri a Vienna, in Austria, dove ha ricoperto ruoli di manager e avvocato.

RM: Come ha ottenuto questo lavoro?

Dalibor Michalek: Ho utilizzato e conosciuto RAILVIS.com in passato, poiché lavoravo nel settore ferroviario, in particolare per una compagnia ferroviaria e una società di noleggio auto. Mi ha affascinato l'idea di un incontro interattivo tra domanda e offerta su base giornaliera, poiché io stesso non avevo un prodotto del genere sul mercato quotidiano. Allo stesso tempo, mi piacciono le pratiche e le idee innovative nel settore ferroviario più conservatore e il desiderio di farne parte! Mi piace la "vibrazione" delle start-up, dove l'esperienza incontra la visione nella necessità di portare qualcosa di nuovo sul mercato. Durante i primi incontri ho avuto una buona impressione del team e ho visto che c'erano persone valide che lavoravano lì, il che mi ha convinto a far parte del team di RAILVIS.com.

RAILVIS.com semplifica la richiesta di prezzi e capacità nel trasporto ferroviario di merci.

RM: RAILVIS.com è sul mercato da più di tre anni. A cosa state lavorando attualmente?

Dalibor Michalek: A maggio abbiamo lanciato la possibilità di richiedere i prezzi del trasporto ferroviario in tutta Europa. Questo servizio è rivolto a tutte le imprese ferroviarie, agli operatori, agli spedizionieri e alle aziende industriali. Oltre ai progetti a lungo e medio termine, è possibile richiedere anche capacità di trasporto dell'ultimo minuto, i cosiddetti treni ad hoc. Per i clienti delle ferrovie si tratta di un notevole risparmio di tempo, un'opportunità per assicurarsi la migliore capacità di trasporto possibile e anche per ridurre i costi.

RM: Può spiegarci meglio questo aspetto?

Dalibor Michalek: Un cliente, ad esempio uno spedizioniere ferroviario, deve trasportare 1000 tonnellate di merci da Rotterdam a Budapest. Compila la piattaforma con i dati più importanti per il suo progetto. Il sistema riconosce tutte le rotte disponibili (alternative attraverso l'Austria o la Repubblica Ceca), tutti i valichi di frontiera e la richiesta arriva a tutti i vettori - nazionali, privati e i più piccoli vettori regionali, che hanno la possibilità di offrire l'intera rotta o solo la parte del territorio che conoscono meglio. Il sistema è quindi in grado di mettere insieme le tratte secondarie dei diversi vettori e di sommare il prezzo totale. In questo modo il cliente può scegliere tra diverse soluzioni: un intero percorso con un solo vettore o un percorso composto da più vettori. La scelta finale della soluzione spetta al cliente, in base al livello di prezzo, alla capacità, al percorso adatto e al tempo di transito, o all'esperienza con i vettori.

RM: Cosa vi ha spinto a sviluppare questa nuova funzionalità?

Dalibor Michalek: Le richieste di prestazioni ferroviarie sono state tradizionalmente complicate per telefono o via e-mail. I clienti contattano solo i loro vettori conosciuti e non hanno il tempo o la capacità di ricercare tutte le opzioni e i percorsi disponibili. Il mercato ferroviario europeo è ora in gran parte privatizzato e solo in Germania ci sono oltre 300 operatori diversi che possono offrire servizi regionali diversi, ma non sono altrettanto conosciuti al di fuori della loro area. In questo modo, il sistema mostra tutte le opzioni disponibili in modo rapido e chiaro, il che è di grande aiuto nella determinazione dei prezzi o nella pianificazione del trasporto ferroviario.

RM: In questi tre anni di presenza sul mercato, avete riscontrato un cambiamento nella percezione della digitalizzazione del trasporto ferroviario da parte dei clienti?

Dalibor Michalek : Stiamo certamente assistendo a un cambiamento significativo in direzione positiva in tutta Europa. Oggi abbiamo oltre 300 aziende ferroviarie in tutta Europa e il numero è in crescita. Siamo già un prodotto affermato nel noleggio o nella vendita di vagoni e locomotive. La semplicità della piattaforma e del nostro modello commerciale ci aiuta. Abbiamo un forte team operativo interno dietro le quinte per aiutare i responsabili delle spedizioni e delle aziende di trasporto a inserire i dati giusti in modo rapido ed efficiente. Il modello commerciale si basa su un canone annuale, dopo il quale gli utenti hanno piena libertà in termini di numero di richieste inviate o di preventivi inseriti. La stragrande maggioranza dei clienti ha già rinnovato l'iscrizione più volte, il che è un indicatore di soddisfazione e una motivazione per continuare a sviluppare la piattaforma.

RM: Qual è l'interesse per RAILVIS.com? Come ottenete nuovi clienti?

Dalibor Michalek: La piattaforma è già molto conosciuta nel mercato ferroviario, quindi non è raro che nuove aziende ci contattino per saperne di più o per confermare la loro adesione annuale. A tal fine, disponiamo di un team di vendita internazionale che comunica con i nuovi potenziali clienti, oltre a mantenere buoni rapporti con i clienti esistenti. Oltre alla Repubblica Ceca, abbiamo rappresentanti commerciali in Germania, Italia, Slovacchia e Polonia.

RM: Quali sono i Paesi europei in cui ha avuto più successo?

Dalibor Michalek: Il mercato ferroviario tedesco, il più grande d'Europa, è stato sin dall'inizio la chiave del successo della nostra piattaforma, dove oggi abbiamo il maggior numero di clienti. Abbiamo un grande successo anche in Austria, nei Paesi Bassi, in Svizzera e nei Paesi dell'ex Jugoslavia, e infine in Cechia e Slovacchia, dove all'inizio l'ambiente era piuttosto conservatore. Ora ci stiamo espandendo in Polonia, Francia, Italia e Balcani.

RM: State proponendo molte novità - immagino che questo sia accompagnato da un aumento del personale. Qual è l'attuale composizione del team che lavora alla piattaforma RAILVIS.com?

Dalibor Michalek: Il nostro team è già composto da più di 20 persone. Oltre ai commercianti già citati, abbiamo un team in crescita di programmatori IT e un team operativo che aiuta gli utenti della piattaforma nell'accuratezza dell'inserimento dei dati. Siamo molto soddisfatti della nostra collaborazione con l'Università di Žilina e la sua Facoltà di Trasporti, dove siamo in grado di reclutare giovani qualificati che vedono nella nostra piattaforma il futuro del trasporto ferroviario di merci, senza che noi dobbiamo motivarli in alcun modo.

RM: All'inizio di questa intervista abbiamo accennato alla nuova funzionalità di "richiesta dei prezzi del trasporto ferroviario". Ma avete proposto un'altra innovazione, di cosa si tratta?

Dalibor Michalek: Si tratta dell'utilizzo della capacità inutilizzata sui treni esistenti. Facciamo un esempio pratico: un operatore ferroviario progetta un treno completo dal punto A al punto B. Su questa tratta si possono trasportare fino a 2.000 tonnellate di merci, ma il trasportatore ne utilizzerà solo 1.400 per il suo treno. La capacità rimanente di 600 tonnellate può essere offerta al mercato paneuropeo e altri operatori possono aggiungere singoli vagoni o locomotive a condizioni molto favorevoli. Lo stesso vale per le corse delle locomotive, cioè la locomotiva percorre una distanza maggiore completamente vuota. Naturalmente, è anche una questione di fortuna che i requisiti per una tratta simile e in un momento simile si incontrino in aziende diverse. Tuttavia, le compagnie ferroviarie stanno già vedendo che una certa percentuale di questi casi va a buon fine, nel qual caso si ottiene un risparmio significativo o un profitto aggiuntivo da entrambe le parti.

RM: Queste sono le notizie attuali, quali sono i vostri progetti per il futuro?

Dalibor Michalek: Stiamo cercando di ridurre al minimo la quantità di lavoro manuale svolto dalle compagnie ferroviarie. Stiamo studiando come collegare i sistemi in modo da visualizzare la capacità disponibile nel modo più automatico possibile e ridurre il carico di lavoro degli addetti al dispacciamento, che è già abbastanza stressante. Stiamo anche progettando nuove funzionalità, come la possibilità di richiedere in modo efficiente la riparazione di unità ferroviarie o di personale ferroviario. Il nostro obiettivo è quello di rendere gradualmente possibile richiedere e offrire tutto ciò che ha a che fare con la ferrovia attraverso la nostra piattaforma online.

RM: Infine, una domanda personale: Cosa le piace di più del suo lavoro?

Dalibor Michalek: Mi piace il fatto che nel nostro team ci siano persone molto esperte che sanno cosa stanno facendo e come farlo. Inoltre, mi motiva a migliorare e a crescere sia professionalmente che personalmente. D'altra parte, so che il mio contributo sta costruendo qualcosa di speciale che sta già aiutando a raggiungere gli obiettivi dei nostri clienti. Trovo inoltre gratificante conoscere nuove persone, aziende e le storie che vi si celano dietro 😊


Condividere:

Articoli collegati

CZ LOKO EASYRENT sarà di nuovo disponibile sulla piattaforma RAILVIS.com

CZ LOKO inizierà a noleggiare le sue locomotive grazie al servizio RAILVIS.com, un nuovo sistema paneuropeo di prenotazione e ordinazione dei veicoli ferroviari disponibili.

  • News
  • 1 lettura min
Ctirad Klimánek si unisce al team di RAILVIS.com come socio amministratore

Il team di RAILVIS.com ha acquisito un notevole rinforzo, il signor Ctirad Klimánek porta la sua lunga esperienza internazionale e i suoi successi nel campo del trasporto ferroviario alla piattaforma ferroviaria innovativa.

  • News
  • 1 lettura min
RAILVIS.com si fa strada in Svizzera - SBB Cargo AG e ChemOil Logistics sono nuovi membri della piattaforma

SBB Cargo (Ferrovie Nazionali Svizzere) e la sua figlia ChemOil Logistics hanno aderito alla piattaforma RAILVIS.com.